7/22/2015

Valerio Scanu - Alone


In a word you said it’s over
with a look you closed the door
there’s no need to keep pretending
anymore
I don’t need to say I’m sorry
I don’t have to compromise
I can tell the truth instead of
more white lies

(but) I reach for you at night
I trace your every curve
there’s a space on my skin
where your lips should have been
as I lie here alone
I’m staring at the fire
from my wooden throne
as my world turn to ash
now I can’t make it back
since you left me alone

let me tell you I was wrong
and I’ve paid for what I’ve learned
you got everything you wanted
I got burned
all the times I didn’t listen
all the nights that I wasn’t there
all that’s left is my attrition
and thin air

I reach for you at night
I trace your every curve
there’s a space on my skin
where your lips should have been
as I lie here alone
I’m staring at the fire
from my wooden throne
as my world turn to ash
now I can’t make it back
since you left me alone

I thought that we were not that serious
pleasure just to pass the time
now the loving words you said
are on repeat inside my head
you think I’m made of stone
but I’m broken and alone

I reach for you at night
I trace your every curve
there’s a space on my skin
where your lips should have been
as I lie here alone
I’m staring at the fire
from my wooden throne
as my world turn to ash
now I can’t make it back
since you left me alone

Traduzione:
In una parola che hai detto che è finita
hai chiuso la porta con lo sguardo
non serve continuare a fingere
ormai
Non ho bisogno di dire che mi dispiace
Non devo scendere a compromessi
Posso dire la verità, invece di
mezze verità

(Ma) ti raggiungo di notte
Traccio ogni tuo lineamento
c’è uno spazio sulla mia pelle
dove le tue labbra sarebbero dovute essere
mentre resto qui da solo
Sto fissando il fuoco
dal mio trono di legno
mentre il mio mondo si tramuta in cenere
ora non posso farcela
visto che mi hai lasciato solo

lasciami dire che ho sbagliato
e che ho pagato per ciò che ho imparato
hai avuto tutto ciò che volevi
Mi sono bruciato
tutte le volte che non ho ascoltato
tutte le notti che non ci sono stato
tutto ciò che è rimasto è il mio logoramento
e nulla


Ti raggiungo di notte
Traccio ogni tuo lineamento
c’è uno spazio sulla mia pelle
dove le tue labbra sarebbero dovute essere
mentre resto qui da solo
Sto fissando il fuoco
dal mio trono di legno
mentre il mio mondo si tramuta in cenere
ora non posso farcela
visto che mi hai lasciato solo

Credevo che non eravamo una cosa seria
un divertimento tanto per passare il tempo
ora le amorevoli parole che hai detto
sono a ripetizione dentro la mia testa
tu pensi che io sono fatto di pietra
ma sono distrutto e solo

Ti raggiungo di notte
Traccio ogni tuo lineamento
c’è uno spazio sulla mia pelle
dove le tue labbra sarebbero dovute essere
mentre resto qui da solo
Sto fissando il fuoco
dal mio trono di legno
mentre il mio mondo si tramuta in cenere
ora non posso farcela
visto che mi hai lasciato solo

0 commenti:

Posta un commento

Post più popolari

MuSiC

MuSiC

Archivio blog

La Musica Suona Sempre

La Musica Suona Sempre