10/12/2015

I Cani - Baby soldato

Non lo sai perché ti sei trovata a correre
chiuderti nel bagno e metterti a piangere
con il trucco che macchia la carta igienica
come la ragazzina che non sei stata mai
quando sei partita sembrava implicito
questa vita ti avrebbe reso invincibile
copertine, viaggi, glamour, fotografie
l’importante era avere un piano lucido
Dalle passerelle… delle sfilate
con il freddo negli occhi, lo stesso dei baby soldati
alle passerelle… di aerei privati
ghetto tendenza, Vuitton, Milano, Parigi e
gallerie d’arte, lacrime calde, zio non è niente
lo sai sono scoppiata zio
non è niente, sono solo stanca zio
non è niente, niente, niente, niente, niente
Non avresti mai detto di poter rimpiangere
tua sorella con i suoi capelli blu
ribellioni patetiche da città piccola
e tua madre che urla e tu non ne puoi più
devi far in fretta fuori ti aspettano
e ti guardi negli occhi allo specchio e mandi giù
prendi una sigaretta per aggrappartici
e tornare in te al tuo piano lucido
Dalle passerelle… delle sfilate
con il freddo negli occhi, lo stesso dei baby soldati
alle passerelle… di aerei privati
ghetto tendenza, Vuitton, Milano, Parigi e
gallerie d’arte, lacrime calde, zio non è niente
lo sai sono scoppiata zio
non è niente, sono solo stanca zio
non è niente, niente, niente, niente, niente (ripetuto diverse volte)
Tra la carriera e il Rock and Roll
tra l’obbiettivo ed il backdrop
tra l’after party e il panico
tra JFK e Charles de Gaulle
Tra la carriera e il Rock and Roll
tra l’obbiettivo ed il backdrop
tra l’after party e il panico
tra JFK e Charles de Gaulle
Tra la carriera e il Rock and Roll
tra l’obbiettivo ed il backdrop
tra l’after party e il panico
tra JFK e Charles de Gaulle
Tra la carriera e il Rock and Roll
tra l’obbiettivo ed il backdrop
tra l’after party e il panico
tra JFK e Charles de Gaulle

0 commenti:

Posta un commento

MuSiC

MuSiC

Post più popolari

Archivio blog

La Musica Suona Sempre

La Musica Suona Sempre
Si è verificato un errore nel gadget