10/09/2015

Irene Grandi - A Memoria

A memoria ti saprei dire quante ciglia hai
qual è il loro suono quando chiudi gli occhi prima di dormire
io ti sto a guardare
a memoria saprei raccontare quali sono i gesti dentro al tuo mattino
quando ti vesti in mezzo ad uno sbadiglio provo ad immaginare
cosa stai pensando
a memoria potrei disegnare la tua faccia assorta
mentre stai leggendo hai quell’espressione di chi sa viaggiare
di chi sa arrivare
A memoria saprei ritornare sulla strada che porta verso te
e non è paura di restare sola, ma la gioia immensa di volerti ancora
dalla memoria vorrei cancellare tutte quelle volte che ci siam traditi
e con le parole ci siam fatti male solo per il gusto di ferirsi
poi ti giri mi guardi sorridi e sei la luna piena
dove io ti vengo a cercare
e poi possiamo ancora salire
(A memoria ti saprei dire quante ciglia hai
qual è il loro suono quando chiudi gli occhi prima di dormire
io ti sto a guardare)
E a memoria potrei disegnare la tua faccia assorta
mentre stai leggendo hai quell’espressione di chi sa viaggiare
tu mi fai salire e mi fai arrivare
Sulla luna piena
dove stiamo atterrando proprio
questa sera
su di un’immensa luna piena
tu mi fai salire
e mi fai arrivare
dove io ti vengo a cercare
e noi… vi saluteremo tutti
questa sera
dalla sua grande schiena
tu mi fai salire
e mi fai arrivare
dove io ti vengo a cercare
dove io ti vengo a cercare
e forse da così lontano
e forse da così lontano
anche da così lontano
A memoria ti saprei dire quante ciglia hai
qual è il loro suono quando chiudi gli occhi prima di dormire
io ti sto a guardare.

0 commenti:

Posta un commento

Post più popolari

MuSiC

MuSiC

Archivio blog

La Musica Suona Sempre

La Musica Suona Sempre